“Cari amici e care amiche vi annuncio che voglio lasciare l’Italia per vari motivi, e ho deciso di trasferirmi a Londra” – questa è la frase giusta da “urlare” se sei sicuro e/o hai bisogno di cambiare vita. Ma per farlo davvero devi informarti anche sul “come si fa”. Ecco i miei consigli, le basi che servono per trasferirsi a Londra.

Non basta l’intenzione di trasferirsi a Londra.

Come tutti i passi importanti da fare, non basta “pensare di…” devi farlo. Punto. Ma usa sempre la testa. Londra è una grande Città, diversa dalla realtà in cui vivi adesso. Come tutti i viaggi verso posti sconosciuti, di certo i primi due o tre giorni ti sentirai “spaesato”. Tranquillo, tutto sotto controllo, è normale.

Ecco cosa devi sapere:

Dalla burocrazia alla PRATICITÀ
trasferirsi a londra

“Da dove inizio?”

  1. Inizia dall’avere la Carta d’ Identità non prossima alla scadenza o, ancora meglio, il Passaporto.
  2. Scegli il periodo e cerca tutte le offerte aeree possibili e convenienti. Sappi, che il “momento” è adesso, all’avvio del Brexit non si sa cosa sarà deciso.
  3. Cerca un alloggio già prima di partire, ma affidati ad agenzie serie e ben recensite, capaci di spiegarti tutto, consigliarti e di colmare ogni tuo dubbio.
  4. Cerca, o chiedi all’agenzia a cui vuoi affidarti, il medico curante o GP (General Pratictioner) del tuo quartiere per godere dell’ assistenza medica gratuita, come previsto dal Sistema Sanitario Inglese (NHS – National Health Service).
  5. Scrivi già il tuo curriculum. Seguendo questi consigli ti sarà più semplice. Stampane un bel po’.
  6. Insieme al curriculum verrà richiesta una lettera di presentazione (Cover Letter), inizia già a stilarne una.
  7. Metti in conto che una volta giunto/a a Londra devi acquistare una scheda telefonica sim inglese, renderà più semplice, ai datori di lavoro in primis, contattarti.
  8. Informati su come ottenere il NIN. Senza saresti un semplice viaggiatore e nessuno ti assumerà per un lavoro o comunque incontrerai un milione di difficoltà.
  9. Dopo aver ottenuto il NIN temporaneo, invia il tuo curriculum a destra e a manca, al massimo una settimana e sarai già “a lavoro”, te lo garantisco.
  10. Informati sui diversi trasporti pubblici. Ti risulterà utile sapere come spostarti, sia per lavoro, per passeggiare con gli scoiattoli nei parchi londinesi, pranzare o cenare in un bel posto (ce n’è per tutti i gusti, dai pub, alle pizzerie, ai ristoranti per celiacivegani), vivere la vita notturna che “uscire dal reale” ed immedesimarti nella “magia HarryPottiana” visitando i luoghi dei film (anche questo è possibile a Londra).

Un mio consiglio? Trasferirsi Londra e viverla! La città è stupenda e sarà un’ ottima esperienza di vita. Quindi, non ascoltare chi ti consiglia di non farlo (la vita e le decisioni sono tue), prepara la valigia e vai!

“Domani sarò ciò che oggi ho scelto di essere.”  – James Joyce.

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: