Dopo ore e ore di riflessioni, di notti insonni, telefonate ad amici e parenti, consigli chiesti un pò a chiunque, hai finalmente deciso: ti trasferisci a Londra. Non importa quali siano le motivazioni che ti hanno spinto a prendere questa decisione. Le domande fondamentali e ossessive che iniziano ad insidiarsi sin da subito nella mente di chi decide di trasferirsi sono queste:

  • Con quanti soldi bisogna partire per Londra?
  • C’è un budget minimo?
  • Quali sono le spese iniziali che dovrò sostenere se voglio trasferirmi durante il 2018?

Per prima cosa fai un respiro profondo. In questo articolo cercherò di fare un prospetto di tutte le spese iniziali da sostenere. In questo modo potrai avere un’idea di quanti risparmi ti servono per trasferirti a Londra.

Con quanti soldi bisogna partire per Londra? Analisi delle spese iniziali fondamentali.

Per prima cosa escludiamo il volo in quanto é un costo non calcolabile facilmente. Il prezzo varia a seconda delle compagnie aeree e al periodo in cui deciderai di partire. Per spese iniziali intendiamo solo quelle che andrai necessariamente ad effettuare una volta che ti sarai trasferito e su una scala mensile.
La prima spesa in assoluto è quella dell’alloggio. In questo caso facciamo subito una distinzione: se decidi di affidarti ai servizi di Living London Way, avrai un costo per le spese di agenzia di 320€ per trovare una stanza a Londra in una delle migliori zone della capitale. Qualora decidessi invece di ricercare un alloggio in maniera autonoma, sappi che potrebbe non essere così semplice e rapido e tutto questo si potrebbe anche tradurre in un dispendio economico talvolta di gran lunga superiore alle spese di agenzia su indicate. Chiaramente ognuno decide di agire come meglio crede in base alle proprie necessità ed al budget minimo che si ha a disposizione. La “Fee” del nostro servizio va messa in conto prima di partire. Infatti, nel momento in cui si arriva bisognerà considerare tra le spese iniziali il primo versamento per l’affitto che può essere: o un anticipo di 4 settimane (e quindi sostanzialmente della prima mensilità) oppure si potrà anticipare l’importo per i primi 15 giorni e poi per le ultime due settimane del mese. Questo cambia a seconda degli alloggi che si scelgono e della zona in cui sono ubicati. Parlando in termini molto più pratici e quindi parlando di soldi, mensilmente la spesa ci si aggira attorno alle 400/450£ a persona.
A questa cifra dovrai aggiungere il deposito cauzionale che, anche in questo caso, varia a seconda della tipologia di immobile e del quartiere in cui si trova. In genere il deposito corrisponde ad una mensilità di affitto.
Altra spesa relativa all’alloggio sono le bollette (non sempre incluse nell’affitto) e la council tax. Per dare una cifra forfettaria, dobbiamo calcolare almeno altre 50£ al mese.

Se invece cerchi un alloggio a Londra che preveda tutta le bollette incluse nel prezzo, internet Wi-Fi, totalmente ammobiliate e a massimo 5 minuti dalla fermata del treno, compila il modulo che trovi di seguito o contattaci inviando una email ad info@livinglondonway.com – Riceverai una risposta entro massimo 24 ore.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

Quanto costa spostarsi a Londra?

Un altro dei costi che devi considerare tra le spese iniziali è quello della “Oyster Card“. Per approfondire e scoprire nel dettaglio di che si tratta puoi sempre leggere il nostro articolo a riguardo oppure, visitando il sito del governo inglese, puoi trovare tutte le informazioni ufficiali aggiornate di anno in anno. Per dirlo molto sinteticamente la Oyster Card è una carta prepagata sulla quale puoi caricare del denaro utile per pagare l’abbonamento (settimanale/mensile) oppure viaggiare a consumo. Considera ad esempio che con la Oyster Card a consumo, potrai muoverti per 24 ore tra la zona 1 e 2 spendendo soltanto 6,60£ rispetto alle 12,30£ di un daytravel card. Il prezzo medio varia ovviamente a seconda delle aree in cui deciderai di spostarti. Per esempio un abbonamento mensile per viaggiare tra la zona 1 e la zona 3  (treni e bus), si aggira attorno alle 130£ a persona per cui dovrai considerare questo costo nel budget che ti serve per partire. L’ideale è utilizzare la Oyster Card come abbonamento e non con l’opzione pay as you go (a consumo), se si vuole riuscire a risparmiare molto di più.
Con quanti soldi bisogna partire per Londra?
Scontrino della mia spesa settimanale

Budget minimo: hai considerato il cibo?

 

Un aspetto non poco trascurabile è quello dei costi per il “mangiare” che rientrano necessariamente nel budget minimo di partenza.. Vediamo quali sono i costi nel 2018 per le spese alimentari. Prima di cominciare ti consiglio di leggere questo mio articolo su come vivere a Londra con 1000 sterline dove c’è anche un video in cui faccio vedere che chi vuole risparmiare, può farlo tranquillamente senza farsi mancare nulla.
Non trascurare questo aspetto perché si finisce senza accorgersene a spendere davvero tanto per il cibo se non si fa abbastanza attenzione.
E se trovi lavoro a Londra? Generalmente chi ha un impiego riesce ad avere un pasto pagato (incluso). Se invece non dovessi trovare subito un impiego, avresti un costo fisso quotidiano in più (quello del pranzo) che alla lunga, potrebbe portarti ad accumulare una bella spesa extra che ti saresti potuto risparmiare. Anche in questo caso il segreto per uscire vincitori è l’organizzazione! Ti rinnovo quindi l’invito a vedere il mio video per capire di cosa parlo!

Con quanti soldi bisogna partire per Londra nel 2018: le spese accessorie

Al di là delle spese fondamentali, hai considerato anche tanti altri aspetti? Per esempio: fumi? Se fumi avrai il costo delle sigarette, che è variabile chiaramente (in media un pacchetto da 20 sta sulle , meglio smettere no?).
Hai intenzione di fare shopping? Sì, lo so, partirai sicuramente con un mare di felpe e magliette, ma se dovessi cedere alla tentazione, punta su marchi come Primark per cercare di risparmiare un pochino!
E se la sera vuoi andare in un pub a berti una birra? Considera che una pinta costa sulle , quindi a seconda di quanto ti piace bere dovrai considerare se aggiungere o trascurare anche questi costi.

Ricapitolando, ecco i costi da affrontare in media al mese:

– Alloggio se per conto tuo, 500£ a persona (escluso il deposito che può  variare tra le 2 e le 4 settimane)
– Oyster Card, orientativamente, 130£ se si viaggia tra la zona 1 e la zone 3
– Alimentazione: 100£ al mese a persona
– Varie (sigarette, serate e shopping): 100£ al mese a persona
Totale (tenendosi molto stretti): 1330£
Trascurando eventuali extra o problemi che possono sopraggiungere (come potrebbe essere una necessaria ed intrascurabile visita medica).

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: