Dopo aver fatto la traduzione del curriculum vitae e aver spedito il tutto con tanto di cover letter a miliardi offerte trovate in rete o dopo esserti fatto aiutare da agenzie del lavoro a Londra, finalmente ce l’hai fatta: hai ricevuto una proposta per un fatidico contratto a tempo indeterminato.
Tuttavia, prima di firmare, con la gioia arrivano anche dei timori. Da italiani quali siamo, temiamo sempre di essere truffati o di ritrovarci qualcosa che non va.
Ma quindi, cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra per essere in regola? Cerchiamo di vedere almeno 7 punti essenziali che non si possono tralasciare e alla fine di questo articolo troverai anche un piccolo paragrafo sulla traduzione curriculum vitae con dei consigli.

Cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra? – “Job Title and description”

Conoscere lo scopo del proprio lavoro è importante perché descrive il ruolo e le mansioni che il datore di lavoro ti può chiedere di fare. Il Job Title e la description dovrebbero essere specifici e devono corrispondere alla descrizione del lavoro per cui hai inviato la candidatura presso le agenzie del lavoro a Londra, che in minima parte dovrebbero tutelarti se ci dovessero essere dei problemi.

Che succede invece se non è abbastanza dettagliatamente specificata la tua mansione?

Semplicemente potresti trovarti a fare cose che non puoi o non vuoi fare. Può anche significare che finirai per affrontare un carico di lavoro più pesante del previsto. Quindi non so quanto potresti e dovresti essere felice di aver ottenuto un contratto a tempo indeterminato in questo caso!

Stipendio ed eventuali bonus

La prima cosa da fare quando si controlla questa sezione è assicurarsi che lo stipendio incluso sia quello negoziato. Dovresti sapere come e quando sarai pagato. Questa sezione può anche includere ulteriori incentivi come bonus, benefici per la salute e rimborsi per le spese di viaggio.
Dovrebbe essere chiaramente stabilito come e in quali casi è possibile riceverli. Devi vedere inoltre i criteri esatti in base ai quali ricevi un determinato bonus.

Ci sono due tipi di bonus:

  • Garantiti
  • Discrezionali

Un bonus discrezionale è uno in cui le informazioni sul bonus non sono divulgate in anticipo. Potresti concordare per esempio con il tuo capo che al raggiungimento di un dato obiettivo avrai un bonus di una cifra X, ma il mio consiglio è di farlo quanto prima!

 

Se ti sei chiesto cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra, sappi che non può mancare la cosiddetta “Cause of termination”, specificata anche se ottieni un contratto a tempo indeterminato

Le ragioni che il datore di lavoro può dare se vogliono risolvere il contratto, si riflettono in termini di risoluzione.
Questa sezione va letta attentamente e se qualcosa non è chiaro si devono chiedere chiarimenti al dipartimento di risorse umane.
I termini di risoluzione devono essere chiari. Altrimenti, potresti finire per accettare il tuo licenziamento in qualsiasi momento, senza preavviso o peggio, senza motivo.

Se la risoluzione è dovuta a “giusta causa – dismissal cause”, significa che hai violato alcune regole o che non hai consegnato ciò che hai promesso. La causa della risoluzione può anche essere la tua rinuncia. Qui, assicurati di leggere il periodo di preavviso.

Si dovrebbe anche fare attenzione se si trova il termine ‘discrezione esclusiva – sole discretion’  scritto in questa sezione, nel caso, della risoluzione del contratto prima della sua data di fine. Questo termine può significare che il tuo datore di lavoro può decidere di licenziarti senza prima parlarne con te. Ciò elimina ogni possibilità di discussione, notifica o compromesso.

 

Periodo di prova stabilito dalla agenzie del lavoro a Londra

La data di inizio e di fine deve essere chiaramente indicata. Avere un periodo di preavviso stabilito è importante. Questo periodo potrebbe essere compreso tra una settimana e tre mesi e in molti casi dipende dalla durata del rapporto di lavoro con il precedente datore di lavoro. In genere anche in un contratto a tempo indeterminato le agenzie del lavoro a Londra specificano sempre il bisogno di almeno 3 mesi di prova “probation period” dove entrambe le parti possono recedere in un qualunque momento.

Cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra riguardo i giorni di ferie e di malattia?

Entrambi variano a seconda del Paese in cui lavori (in questo caso l’Inghilterra) e c’è una legislazione severa che stabilisce la durata della tua vacanza e le condizioni per le assenze per malattia. I punti che dovrebbero essere chiaramente indicati sulle vacanze sono:

  • A quanti giorni di ferie hai diritto
  • Quando inizia il periodo in cui si cominciano a contare i giorni di ferie (da gennaio o dalla data di assunzione?)
  • Se è possibile prendere le vacanze in determinati periodi di punta dell’anno, come Natale

 

La maggior parte dell’Europa ha requisiti legali per le assenze per malattia. Per esempio negli Stati Uniti, lo stato non richiede ai dipendenti di avere giorni di malattia pagati, ma il governo garantisce un congedo per malattia non retribuito in caso di malattia grave. Tuttavia, anche quando l’UK sarà completamente uscita dall’UE questo punto rimarrà inviariato.

 

Ore di lavoro. Contratto Part-Time o Full-Time?

Controlla se dovrai lavorare nei fine settimana o di sera e se sì, come sarai pagato per questo. In alcuni casi, invece di essere pagati per gli straordinari, questi orari extra, potranno essere convertiti in giorni di ferie o giorni di vacanze comunemente chiamati “time-in-lieu”. È necessario essere chiari sulla politica aziendale ed essere pronti a negoziare. Un buon equilibrio tra lavoro e vita privata è un requisito essenziale per la tua salute a lungo termine e i confini devono essere stabiliti. Chiaramente, se ci sarà scritto che lavorerai 40 ore, si tratterà un full time, sotto le 30 sarà part-time.

Eventuali clausole restrittive

Questi hanno effetto dopo la cessazione del rapporto di lavoro e sono importanti per i datori di lavoro perché proteggono l’azienda, i suoi clienti e altri dipendenti. Sono di quattro tipologie: le clausole di non concorrenza (non-competition clause), non sollecitazione (non-solicitation clause) e non contrattuale (without prejudice to). Vediamo insieme di che si tratta.

  • Le clausole di non concorrenza potrebbero limitarti a lavorare per un concorrente del tuo ex datore di lavoro
  • Le clausole di non sollecitazione ti impediscono di entrare in contatto con clienti e fornitori del tuo ex datore di lavoro
  • Le clausole di non-negoziazione impediscono agli ex dipendenti di trattare con ex clienti e fornitoritraduzione curriculum vitae

Traduzione curriculum vitae: come farla correttamente per ottenere un contratto a tempo indeterminato?

Spero che hai preso appunti su cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra. Se hai intenzione invece di inviare la traduzione curriculum vitae a delle agenzie del lavoro a Londra, assicurati di tradurre correttamente ogni singolo termine con il corrispettivo inglese perché il tuo CV è il biglietto da visita più importante che hai per ottenere un contratto a tempo indeterminato!

Se non ti senti sicuro o non sei abbastanza preparato con l’inglese puoi contattarci per aiutarti nella traduzione curriculum vitae e nella ricerca di un impiego in linea con i tuoi interessi.

Noi di Living London Way siamo infatti a contatto diretto con molte agenzie del lavoro a Londra e riusciamo con molte probabilità ad aiutarti nel tuo percorso. Se hai ancora dei dubbi su cosa deve dire un contratto di lavoro in Inghilterra non esitare a scriverci.

Se vuoi vivere a Londra ed avere maggiori informazioni per quanto riguarda il tuo futuro trasferimento, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

 

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: