Tutto pronto per partire? Forse non tutto…dopo un viaggio, ed una giornata no-stop, la prima cosa che si vuol fare è sistemare le proprie cose ed alleggerirsi dei bagagli. Quindi già prima di partire ti conviene organizzarti su dove alloggiare a Londra.

Dove alloggiare a Londra.

Le zone di Londra.

Londra è divisa in zone concentriche ma non perfettamente circolari.dove alloggiare a londra Questo significa che un quartiere di zona 3 può avere una distanza minore dal centro rispetto ad uno di zona 2.

La zona 1 è quella centrale ed è la più cara, in assoluto!

La zona 2 è la zona “attaccata” alla zona 1, e spesso speculativa proprio per questo motivo. Qui gli affitti non solo sono alti, ma la qualità degli immobili/camere è spesso scadente.

La zona 3 è la “via di mezzo”. E’ la zona, dove alloggiare a Londra, più consigliata, per l’ottimo rapporto qualità/prezzo dell’immobile.

Dalla zona 4 alla zona 6 troviamo quartieri molto interessanti e vivi, ma non sempre ben collegati con il centro e gli alloggi devono essere ben scelti.

I quartieri migliori dove alloggiare a londra.

Zone? Quartieri? Strade? …si, Londra è enorme! Non sempre i quartieri più vicini al centro sono i migliori. Se sei a Londra per lavorare, tutto ti conviene fuorché la zona 1. Londra è già cara di suo, ma in base alla possibilità delle proprie tasche, riesce sempre a soddisfare tutti. Io consiglio sempre la zona 3, perché si possono trovare camere molto carine a prezzo modico. Ed il collegamento della Tube dalla zona 3 al centro di Londra ha una distanza variabile di circa 15/20 minuti. Eccoti l’ elenco di alcuni quartieri dove alloggiare a Londra e le rispettive caratteristiche. (Cliccando sul nome di ognuna, puoi trovare tutti i dettagli)

  • CAMDEN TOWN Zona 2, la città colorata e giovanile, ricca di mercati e negozietti.
  • CANARY WHARF Zona 2, ricca di banche e negozi. Io la definisco “città dei grattacieli”, un vero e proprio distretto finanziario.
  • FOREST GATE Zona 3, con abitazioni stile vittoriano danno quella bella sensazione di “British Style”.
    dove alloggiare a londra
  • POPLAR Zona 2, vicinissima a Brick Lane e Canary Wharf (dove le parole d’ordine sono “Curry, arte e vintage”)
  • MILE END Zona 2, con i suoi 32 ettari di parco, avrete la possibilità di staccare la spina vicino casa.
  • LEYTON Zona 3, che dista appena 10 minuti dalla Liverpool Street Station (ovvero zona 1). Ecco perché tener conto della “divisione in zone” è relativo.
  • WALTHAMSTOW  Zona 3, stesso discorso di Leyton, dista dal centro della City circa 15 minuti ed è famosa per il suo mercato ortofrutticolo, considerato il più lungo d’ Europa, di circa 1 chilometro. Qui trovi la testimonianza di un ragazzo che ha vissuto proprio in questo quartiere.
  • LEYTONSTONE Zona 3, nonostante sia un piccolo quartiere percorribile in 30 minuti, qui trovi proprio tutto a portata di mano.

Io ti consiglio di “muoverti” così…

Io ti consiglio di trovare un alloggio già prima di partire dall’Italia. Affidandoti ad un’azienda seria, competente e che assiste i clienti ad ogni passo prima, durante e dopo aver richiesto il servizio. L’azienda saprà consigliarti il quartiere giusto dove alloggiare a Londra, in base alle tue esigenze. Consulta tutte le offerte e vedrai che prenotare un alloggio già prima del tuo arrivo, renderà le cose molto più semplici. Ed avere un “pensiero in meno” quando ti trasferisci in una nuova città (estera per giunta), non è da poco.

Se hai deciso di trasferirti, scegliere dove alloggiare a Londra adesso dipende solo da te! Good luck!

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: