Qual è l’esempio per eccellenza di un curriculum professionale? Quali sono degli esempi perfetti di curriculum vitae? A prescindere se vuoi candidarti per un’offerta lavorativa in Inghilterra o in Italia, è fondamentale che tu sappia come impostare un cv nella maniera più corretta possibile. In questo articolo vedremo quali sono alcune delle linee guida da rispettare e da seguire con la dovuta attenzione e in più ti suggerirò delle alternative ai soliti cv che hanno tutti quanti! Quindi no europass, ma anche un cv più originale!

Esempi perfetti di curriculum vitae: da dove iniziare?

Innanzitutto comincio descrivendo aspetti che per molti possono sembrare banali, ma che tanti non conoscono. Iniziamo dalle informazioni generali.
A prescindere da quale formato tu scelga, quindi se ti costruisci il tuo cv con photoshop o con europass, è fondamentale inserire i tuoi dati anagrafici in alto, non specificando la data di nascita. Questo é un consiglio spassionato che do specialmente ai più giovani o alle persone un po’ più in la’ con gli anni. Perché questa scelta? Perché spesso un curriculum professionale viene cestinato senza nemmeno essere letto se ci si accorge che il candidato è troppo giovane o troppo anziano.

Ovviamente questa é una cosa assurda. Ricordati che chi ti selezionerà sarà una persona competente e non un addetto allo smistamento dei curricula. Quando farai il colloqui non sarai quindi mai valutato per quanti anni hai ma per quello che sai realmente fare. Ecco, questo é uno degli aspetti che tanto amo di Londra – viva la meritocrazia!

A prescindere da questo, ricordati di inserire sempre tutti i tuoi recapiti: sicuramente email e numero di telefono inglese, ma se ti candidi per una posizione digitale, magari metti anche skype (per far vedere che sei un minimo tecnologico!)

Se vuoi avere maggiori informazioni su come ottenere una SIM inglese direttamente in Italia non ti resta che leggere il nostro articolo pubblicato sul blog.

Come impostare un curriculum professionale? Sicuramente devi scrivere bene un cv in inglese per risultare un professionista!

Scegli con attenzione la lingua in cui vuoi scrivere il tuo cv. Considera che anche se ti candidi per una posizione per un’azienda in Italia non è detto che tu non possa mandarlo in inglese. Molte società, come P&G (Procter and Gamble) sono multinazionali, motivo per cui spesso preferiscono chi possiede un inglese fluente.
Un primo parametro di valutazione è proprio quello della scrittura: se sai scrivere bene un cv in inglese sicuramente verrai preso più in considerazione di un’altra persona che fa errori di ortografia! Figuriamoci se poi vuoi candidarti per un lavoro in Inghilterra!
E’ chiaro che se stai cercando come cameriere, magari si può tralasciare una discordanza grammaticale, ma se cerchi lavoro come capo redattore per un giornale inglese il discorso cambia!scrivere bene un cv in inglese

Al di là di questa piccola specifica, ricordati di scrivere e di raccontare per primo le tue ultime esperienze e le tue qualifiche. Non si parte dalla licenza elementare, ma dalla laurea magistrale. Non si parte dal lavoro che hai fatto negli anni 80’ ma da quello che hai fatto fino a settimana scorsa.

Quali sono degli esempi perfetti di curriculum vitae?

Il cv per eccellenza, no europass, è quello versatile, è quello che sa adattarsi. Con questo non intendo dire che devi mentire o parlare di qualcosa che non hai fatto, ma che devi mettere maggiormente in evidenza determinati aspetti della tua carriera. Se per esempio ti vuoi candidare come cuoco per un noto ristorante londinese, metti in risalto come, dopo aver lavorato per alcuni piccoli ristorantini della tua città, hai fatto riprendere gli affari e si sono raddoppiate le prenotazioni. Questo per far sotto intendere che non sei un lavoratore random, ma che sai quello che fai e che cucini bene, portando ottimi risultati.
Se per esempio non hai nessuna esperienza e vuoi trasferirti a Londra per fare il cameriere e hai solo 18 anni, spiega come sei un tipo dinamico e non hai paura di lavorare. Spiega come nel tuo percorso di studi eri sempre quello che si dedicava di più a terminare un lavoro nella maniera più completa e più esaustiva possibile. Insomma, lascia trasparire il fatto che non hai paura di fare le 4 di notte e che sei una persona che lavora sodo! Se hai fatto l’impiegato (commerciale) e ti vuoi candidare come impiegato (amministrativo) fai sapere come nella mansione precedente in realtà fossi sempre stato un ragazzo preciso e inquadrato e a livello di backoffice e di gestionale sei sempre riuscito a gestire tutto con la massima cura ed attenzione.

Il segreto di esempi perfetti di curriculum vitae è racchiuso nella subcomunicazione che puoi utilizzare nel raccontare le tue esperienze!

No europass? Vediamo le alternative!

Ti sei accorto che tutti i tuoi amici utilizzano questo formato? Ti sei stufato e ti sei detto basta, no europass! Sappi che prima di questi formati preimpostati dettati dalla rete ognuno si scriveva il suo CV direttamente su word. Non hai infatti di che temere, puoi scegliere il tuo font preferito, cosa scrivere più grande e cosa più piccolo e disporre il tutto come preferisci. Se invece sei un tipo più smanettone o soprattutto, se devi candidarti per una posizione “creativa” l’ideale è produrre un CV con Photoshop o con Illustrator, rispettando chiaramente una sorta di formato che possa aiutare il recruiter a capire subito tutto di te, ma facendogli anche percepire quanto sei forte con questi tools o comunque con il pc. Vedi quindi? Anche con un cv no europass si riescono ad ottenere ottimi risultati e ad avere un curriculum professionale. Se poi consideri che a Londra un CV no europass viene anche visto meglio, sai già che formato evitare, giusto?

Inoltre non dimenticarti mai di inviare insieme al Curriculum anche la Cover Letter. Se non sai di cosa sto parlando allora ti consiglio di approfondire l’argomento. Non esiste nessuna azienda a Londra che ti assumerà se tralasci la Cover Letter.

Altri consigli per cv perfetto

Altri consigli da seguire sono i seguenti: a prescindere se pensi di scrive bene un cv in inglese o a prescindere dalla posizione per cui ti vuoi candidare non scrivere mai oltre le due paginette. Anche sei hai miliardi di esperienze professionali non ti dilungare e non ti sbrodolare. Rimani concentrato e condensato. Scrivi quindi: mansione – azienda – periodo – dettagli di quello che hai fatto sotto forma di un piccolo elenco puntato. Tutto qua. Non c’è bisogno di esagerare o di scrivere un tema per ogni singola attività.

Altro discorso. La foto ci va o non ci va in un curriculum anche se no europass? Questa è una scelta totalmente libera! Nella foto devi essere un minimo carino/a e professionale. La foto è ideale soprattutto se vai a fare lavori aperti al pubblico, ma se devi stare dietro un pc ad inserire dati e non sei brad pitt puoi anche evitare di allegarla!

Spero quindi con questo articolo di averti aiutato a capire quali sono gli esempi perfetti di curriculum vitae e come scrivere un curriculum professionale no europass. Se hai delle domande scrivici pure dalla sezione contatti del sito!

 

Se vuoi vivere a Londra e vuoi partire con la sicurezza di una stanza e di un lavoro, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: