Non puoi partire per Londra senza aver prima letto questo post. Questa è la guida per trasferirsi a Londra per eccellenza. Troverai tutto quello di cui hai bisogno per cui mettiti comodo, prenditi qualche minuto e magari anche un bloc notes per leggere tutto con calma e prendere anche qualche appunto. Cercherò di spiegarti cosa fare prima di partire per Londra, tutto quello a cui devi fare attenzione e dove reperire tutte le informazioni necessarie per gestire al meglio questo cambiamento. Successivamente approfondirò anche il secondo aspetto: cosa fare appena arrivato a Londra perché non solo è importante la preparazione iniziale, ma è altrettanto importante sapersi organizzare e saper gestire quello che bisognerà fare una volta arrivati. Quindi come anticipato, armati di un bloc notes per prendere appunti e inizia a leggere questa guida per trasferirsi a Londra.

Guida per trasferirsi a Londra: I primi passi sono fondamentali.

Potrà sembrare banale, ma la prima cosa da fare è informarsi. Più informazioni si reperiranno sulla vita londinese, minori saranno le difficoltà e lo stress da gestire una volta arrivati.
Informazioni di che tipo però? Bisogna informarsi sulla vita in Inghilterra a 360° e in questo caso in particolare sulla vita a Londra.
Dove bisogna reperire queste informazioni? Da più fonti. Non solo su internet, leggendo questo post e ogni altra parola del nostro blog, ma anche chiedendo ad amici che già si sono trasferiti (non ti affidare al parere di chi a Londra ci è andato, ma solo in vacanza! Un conto è una vacanza e un conto è viverci).

Tieniti forte però: molto probabilmente alcune di queste “conoscenze” ti parleranno male della vita londinese, un po’ perché non si sono trovati bene come speravano un po’ perché hanno un’invidia latente verso chi è rimasto comodo in Italia e fare la bella vita senza dover faticare e rimboccarsi le maniche.

Il segreto qual è?

Ascolta tutte le campane e fai poi tu le tue riflessioni! A tal proposito se già capisci bene l’inglese puoi anche effettuare altrettante ricerche proprio in inglese per avere ulteriori feedback anche da parte di persone straniere.

Se invece stai pensando “non parlo inglese ma voglio lavorare a Londra” allora ti consiglio di leggere l’articolo che abbiamo scritto qualche tempo fa proprio per te.

Inoltre non ti soffermare solo sui risultati di google, ma controlla anche youtube. Ci sono migliaia di canali di persone che ti suggeriscono e ti spiegano cosa fare prima di partire per Londra, me compreso (puoi trovarmi scrivendo su youtube “nocciolino24” o cliccando qui).

Cosa fare prima di partire per Londra?

Sicuramente studiare il mio canale youtube!
Insomma, dopo aver reperito tutte le informazioni necessarie si può scendere più nel dettaglio.

Cosa fare prima di partire per Londra – Considerazioni scomode, ma doverose: dai soldi alla ricerca dell’alloggio “perfetto”.

Hai reperito tutte le informazioni? Sei ancora deciso a partire? Bene! Quanti soldi hai da parte? Non lo voglio sapere io, ma voglio aiutarti a capire quanto ti servirà. Se l’obiettivo è quello di trasferirti, avrai bisogno di due cose, un alloggio e un lavoro. Mentre il primo è più facile da trovare, per il secondo non ci sono certezze e dipende da tutta una serie di fattori.

Cosa intendo dire?

Che potresti arrivare e trovare un lavoro dopo qualche giorno ma anche dopo uno o due mesi. Come pensi di vivere nel frattempo? Se non arrivi già con una certa somma messa da parte sarà impensabile pensare di trasferirti.

Quindi a chiunque mi chieda cosa fare prima di partire per Londra,  la risposta è sempre la stessa. Organizzare con minuzia e attenzione il discorso “alloggio“.

Attenzione: ho volutamente utilizzato il termine “alloggio” e non il termine “casa”.

In un primo momento, soprattutto se hai pochi soldi da parte, dovrai essere ben disposto a condividere una casa con altre persone e accontentarti di una stanza (doppia, singola o magari un posto letto in camera condivisa) o addirittura di scendere al compromesso di dormire in un ostello. Non tutti sono pronti per fare questo salto, per cui è bene che io ti metta anche di fronte a questa evenienza.
Se ritieni di non poter “sopravvivere” in un ostello non pensare di fare “una prova” perché potrebbe farti perdere tempo e soldi.

Cosa voglio dire quando dico di stare attento agli ostelli di Londra?

Supponiamo che vai per 3 notti in un ostello prenotando una camerata mista e ti accorgi che la notte non riesci a dormire con altri 20 sconosciuti perché hai paura di essere derubato. Decidi così di trasferirti in una stanza. Il tempo quindi che potresti dedicare alla ricerca di un lavoro, dovrai dedicarlo alla ricerca di un alloggio, ma parallelamente starai spendendo soldi perché mentre non lo trovi dovrai pagare l’ostello.
Capisci quindi da te quanto possa essere complicata e difficile da gestire una situazione del genere. L’ideale è proprio quello di partire già con una stanza prenotata! (clicca qui)

Altro discorso pecuniario su cui soffermare l’attenzione è il seguente: il budget a disposizione netto va considerato scorporando le spese indispensabili: costi d’affitto e costi dei trasporti per esempio.

Quindi non solo dovrai scegliere per esempio il quartiere qualitativamente migliore in base a quanto hai a disposizione, ma anche come “sopravvivere” nei giorni in cui continui a cercare un lavoro. Un conto è dire “ho 1000€ per trasferirmi a Londra” dove in quei 1000€ includi anche l’affitto, e un conto è dire che hai 1000€ netti oltre ai 5-600€ per l’affitto.

Inoltre tieni anche conto del tasso attuale di cambio euro/sterlina: 1000€ non sono 1000£!!
Sembra una banalità, ma va specificato visto che il valore della nostra monta è inferiore a quella inglese!

A tal proposito voglio ricordarti una cosa: dovrai cambiare buona parte dei tuoi soldi già prima di partire! Proprio perché a Londra ci sono le sterline e visto che se li cambi in aeroporto finirai per rimetterci, l’ideale è fare il cambio in un Istituto di Credito italiano. Aggiungilo nella lista di cosa fare prima di partire per Londra! Scontatissima la raccomandazione sul dove metterai questi soldi: tutto il mondo è paese per cui fai attenzione! Ecco quindi cosa fare prima di partire per Londra per fare attenzione al tuo budget!

Guida per trasferirsi a Londra: cosa fare prima di partire per Londra? Prendi un bloc notes e inizia a scrivere tutte le spese (ho fatto anche diversi video a riguardo):

  • Quanto mi costano i trasporti?
  • Qual è il prezzo dell’oyster card per le zona 1-2-3?
  • Forse mi conviene risparmiare sui trasporti e vivere in centro? Quali sono i prezzi degli affitti nella zona 1?
  • Ok, forse è meglio spostarmi verso Leyton. Dove posso trovare delle ottime offerte per una stanza a Londra in zona 3?

A tal proposito bisogna fare anche molta attenzione ai siti web in cui si cercano annunci e/o offerte.  Il famosissimo Gumtree offre dei flashdeals che si rivelano però delle vere e proprie truffe!

Anche da questo nasce l’idea di Living London Way di offrire un servizio di qualità a chiunque fosse alla ricerca di un alloggio e di un lavoro a Londra.

Non solo per informare su tutto ciò che devi fare per trasferirti a Londra, ma anche per aiutare in un cambiamento così importante! Cosa fare prima di partire per Londra? Sicuramente dovrai fare molta attenzione a tutti i siti che visiti!

Un altro punto da tenere in considerazione su cosa fare prima di partire per Londra è di organizzarsi per bene anche i propri bagagli!

Sembra una banalità anche questa, ma fare una valigia perfetta è fondamentale. Ti consiglio quindi di partire con l’essenziale e trascurare il superfluo! Evita di portare cose inutili e accessorie almeno finché non ti sarai stabilizzato. Parti con un bagaglio da stiva e un bagaglio a mano, niente di più.  Nel primo puoi mettere un computer portatile (se non ce l’hai compra ad esempio un surface per risparmiare) e nel secondo giusto i vestiti per i primi giorni e un ombrellino (visto il tempo di Londra). Cosa fare prima di partire per Londra? Sicuramente non dimenticarti un phon e delle forbicine. Sembrano delle banalità, ma credimi che mi ringrazierai!  Mi raccomando, ricorda l’adattatore perché in Inghilterra la presa elettrica è diversa dalla nostra. Non portare lenzuola e coperte perché nei nostri alloggi a Londra già ci sono. Nel caso non prenotassi una stanza noi, ti sarà comunque possibile acquistarli per poco in qualche mercato. Nella “lista dell’essenziale” però facci rientrare una cosa: prepara un il tuo CV già tradotto in lingua inglese per bene! A meno che tu non sia Cannavacciuolo o Gordon Ramsey sarà praticamente impossibile trovare un posto di lavoro ancora prima di partire! Il posto di lavoro lo puoi trovare solo una volta arrivato! Rientra nel cosa fare appena arrivato a Londra! Un consiglio per il CV è di non utilizzare il formato europeo che viene poco considerato a Londra. L’ideale è arrivare già organizzati e avere tutto pronto, CV e cover letter, proprio perché essendo Londra una città super costosa, più tempo si perde, più soldi si bruciano, quindi è fondamentale avere tutto programmato. Ecco la nostra guida per un CV da urlo.

Cosa fare prima di partire a Londra per trovare facilmente lavoro?

Sicuramente effettuare delle simulazioni di colloquio di lavoro. Usufruendo dei servizi di Living London Way è possibile riprodurre fedelmente un colloquio di questo genere con le corrispettive domande che ti verranno poste ed essere così in grado di gestire le più disparate situazioni, sia se conosci già la lingua sia se ancora non parli nemmeno una parola d’inglese.

Mi raccomando, sia per affrontare un colloquio, che soprattutto appena arrivato in aeroporto, non dimenticare un tuo documento d’identità! Se hai una semplice carta d’identità tradizionale o quella elettronica (meglio) o ancora meglio se hai il passaporto. Abbiamo anche scritto un articolo a riguardo per capire se a Londra serve la carta d’identità o il passaporto! Magari leggilo appena possibile perché rientra nella lista dei consigli di cose da fare prima di partire per Londra.

Cosa fare appena atterrato a Londra? – Guida per trasferirsi a Londra.

Il primo consiglio della guida per trasferirsi a Londra che ti do in assoluto è di arrivare con il volo la mattina presto: un po’ perché ovviamente così avrai a disposizione l’intera prima giornata e un po’ perché dovrai capire dove ti trovi e riuscire ad organizzarti e a mettere in pratica tutto quello che ci siamo detti e che ti sto ancora per dire.

Arrivando la mattina (a prescindere dall’aeroporto in cui atterrerai) dovrai considerare il tragitto di un’ora per arrivare in centro o comunque verso il tuo alloggio, momentaneo o definitivo che sia.
Per risparmiare tempo, l’ideale è prenotare già da casa il biglietto del bus, per esempio con Easybus, che ti permetterà di arrivare in centro. Successivamente, sempre rimanendo sul fronte dei trasporti, scendi verso la Tube e registra la tua prima Oyster card (leggi questo articolo per saperne di più su prezzi, abbonamenti e tratte). Una volta ottenuta puoi scaricarti delle app utili per orientarti a Londra.

Cosa fare appena arrivato a Londra a casa?

Innanzitutto dovrai imparare ad orientarti (se vai nel panico, torna a leggere questa guida per trasferirsi a Londra). Tieni conto che a Londra tutte le strade residenziali dei vari quartieri sono praticamente identiche quindi sarà molto difficile senza Google Maps capire dove sei e dove andare.

L’ideale in questi casi è proprio di uscire e di iniziare a vagare (anche con lo smartphone spento, almeno finché non ti rendi conto di esserti perso) per capire almeno dove sono i punti d’interesse essenziali: supermarket, stazioni, ospedali etc.

Qui invece troverai maggiori informazioni sui quartieri più pericolosi di Londra.

Se ti sei chiesto cosa fare appena arrivato a Londra, posso suggerirti sicuramente che dopo esserti stabilizzato dovrai provvedere a reperire il tuo NIN (National Insurance Number), ma ti servirà anche una “Proof of Address” ossia il contratto che attesti a tutti gli effetti che hai pagato l’affitto e che alloggerai in quella determinata via per un tempo X.

Attenzione: potrai richiedere il NIN solo se risiedi in Inghilterra, quindi appena arrivato fallo con la massima urgenza. Perché? Perché il secondo step sarà quello di aprire un conto in banca dove ti potranno accreditare lo stipendio. Scegli quindi un Istituto Bancario, presentati in maniera elegante e come una persona distinta e racconta di come hai già iniziato ad effettuare colloqui di lavoro e versa così le tue prime 1000 sterline. In questo modo riuscirai anche a sentirti più tranquillo visto che in Inghilterra ed in particolare a Londra potrai pagare praticamente qualunque cosa con la carta di credito senza avere problemi di alcun tipo.
Cosa fare appena arrivato a Londra? Puoi leggerti questi due articoli molto utili  sul NIN e sul come aprire un conto bancario a Londra. Mi raccomando, metti da parte tutta la documentazione che otterrai. Ecco cosa fare appena arrivato a Londra!

Cosa fare appena arrivato a Londra? Trovare lavoro! – Guida per trasferirsi a Londra.

Non c’è tempo da perdere. Inizia da subito a cercare lavoro proprio per tutti i motivi che ti ho spiegato fin qui! Tra le cose da fare prima di partire per Londra che non ti ho detto c’è quella di stamparti un bel blocco dei tuoi curricula che dovrai rigorosamente consegnare a mano nei vari posti in cui proverai a candidarti. Non entrare come il classico italiano con la faccia da cane bastonato che timoroso parla solo con i primi personaggi che gli si presentano davanti, ma preparati un discorso ben preciso! Chiedi di parlare direttamente con il manager, non farti fregare e scartare dai primi personaggi che trovi, ma cerca di parlare “con chi comanda”. Ecco cosa fare appena arrivato a Londra!

Se seguirai tutti i consigli di questa guida e deciderai di affidarti ai nostri servizi vedrai che riuscirai nel tuo intento.

Una volta ottenuto un impiego, l’ultimo consiglio che ti voglio dare è di non spendere tutto il tuo stipendio. Londra deve essere considerata come un trampolino di lancio, sia se rimani lì, sia se tornerai o cambierai città. Sperperare tutti i tuoi guadagni non ti aiuterà sicuramente né a vivere meglio né tanto meno a fare carriera.

A questo punto dopo questa guida per trasferirsi a Londra non posso che augurarti in bocca al lupo e spero che tu abbia capito abbastanza bene cosa fare appena arrivato nella capitale più bella d’Europa!

Se vuoi vivere a Londra e vuoi partire con la sicurezza di una stanza e di un lavoro, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: