Le cabine telefoniche sono, forse, l’ultimo simbolo di un’epoca nella quale il telefono era soltanto un mezzo di comunicazione. Purtroppo, la prepotente affermazione di smartphone e rete wifi ha reso obsoleto il tradizionale telefono a gettoni. Ora anche la  cabina telefonica inglese, “Red Telephone Box”, sta per dirci addio. La colonnina multifunzione “Link” è già pronta a prendere il suo posto.

Dalla cabina a link. Red telephone box – il simbolo di Londra.

A Londra, la cabina telefonica, insieme agli autobus bipiano (Double decker bus), ha fatto la storia della capitale. Oggetto di design urbano (caratterizzata dall’ inconfondibile colore rosso, dalle vetrate vittoriane e la scritta “Telephone“) la “Red telephone box” è entrata nella top ten dei simboli britannici più amati.

Senza dubbio è, e resterà, uno degli elementi da strada più fotografati, o meglio “selfati” dai turisti.

Gli esordi della cabina telefonica inglese.

kioskSin dall’epoca in cui l’impero britannico divenne il più vasto della storia, la “Red telephone box” ne era già il simbolo rappresentativo.

Dove c’era una cabina telefonica rossa, si identificava come territorio inglese, anche se si ci trovava nelle sue colonie.

Nel 1920, quando il servizio della telefonia inglese passò la gestione alle poste, nacque la prima cabina londinese, Kiosk No.1.
Kiosk No.1 non era totalmente rossa, ma la sua struttura (composta da tre sezioni di cemento e la porta in legno) permetteva di adattarne il colore al quartiere in cui veniva collocata. Le prime cabine però, suscitarono il malcontento dei cittadini. In una storia lunga 40 anni l’Inghilterra ha visto il susseguirsi di ben 8 diversi modelli, ancora conservati qua e là per Londra. Il modello originale del Kiosk No.2, per esempio, si trova ancora all’esterno della National Gallery.

Link, il parallelepipede multifunzione.Link

È  proprio Londra, la prima città europea, a pochi mesi di distanza da New York, a lanciare  il ”telephone box” del 21esimo secolo. ”L’evoluzione della specie”, così è stato presentato dalla British Telecommunication, la compagnia telefonica britannica.

Link, questo è il nome scelto per la nuova colonnina, non possiede nessun elemento in comune  con  la cabina tradizionale. Dalla forma innovativa di un parallelepipede di colore grigio, permette di usufruire dei migliori servizi all’avanguardia più richiesti.

Link ha tutte le caratteristiche, le funzionalità e soprattutto le comodità necessarie del 2016:

  • Accesso gratuito a internet 24 ore su 24.
  • Caricare il telefonino.
  • Possibilità di consultare le mappe digitali  della città.
  • Display touch screen, altoparlante e microfono direzionale.
  • Appositi sensori per monitorare il livello di inquinamento atmosferico e le condizioni del traffico in tempo reale.
  • Illuminazione integrata.
  • Design elegante e ingombro ridotto per ridare spazio al marciapiede e migliorare la continuità visiva.

”Londra è una delle metropoli più tecnologicamente avanzate del pianeta e questa iniziativa lo conferma”, commenta il vice sindaco della città Rajesh Agrawal. Nei prossimi mesi e anni ne verranno installate 750 nelle vie della capitale britannica, e poi via via nel resto dell’ Inghilterra. La notizia migliore è che non costeranno niente al contribuente, perché sono finanziate dai proventi delle inserzioni pubblicitarie che copriranno parte delle rivoluzionarie ”cabine”.

E le vecchie cabine?

Niente paura per i più sentimentali, phonebox
già a partire dal 2008 è stata  lanciata l’iniziativa “Adopt a Kiosk scheme“, che prevede “l’adozione” delle tradizionalissime “Red telephone Box” per trasformarle in ciò che più si desidera (da una libreria, ad un bar, o persino un distributore automatico) al costo simbolico di 1 sterlina.

E tu? Sei pronto d essere uno dei primi a selfarsi con Link?

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: