Se il tuo obiettivo è diventare un avvocato professionista in stile “Suits” e stai valutando di fare la pratica legale a Londra allora questo è l’articolo che fa per te. Cerchiamo innanzitutto di capire quali sono le opportunità di lavoro per un avvocato italiano in Inghilterra e da dove si può partire: c’è per esempio la possibilità di cominciare con uno stage retribuito a Londra? Qual è uno studio legale che è possibile contattare direttamente dall’Italia per iniziare? Cerchiamo di vedere insieme quali sono gli step da seguire per avviare la pratica legale a Londra.

Pratica legale a Londra: da dove cominciare?

Non so se hai già iniziato i tuoi studi in giurisprudenza e a che punto sei arrivato o se magari sei appena uscito dal liceo e ti stai guardando attorno per capire quale possa essere la strada migliore da prendere se hai preso questa scelta, ma cerchiamo di capire insieme dove fare pratica legale a Londra.
La prima cosa importante da sapere, e che spero tu sappia già ancora prima di provare a fare uno stage retribuito a Londra, è la differenza tra il sistema legale inglese (common law) e quello italiano (civil law). Non puoi infatti pretendere che semplicemente con i normali studi di giurisprudenza nostrani tu possa diventare un legale importante e rinomato a Londra. Per farti capire meglio quella che è la differenza più importante e che non avrai non potuto notare in tutte le serie “legal” è quella della giuria. Nel sistema giuridico anglosassone è la giuria ad avere un ruolo fondamentale nei processi e il giudice può basare il suo verdetto su pene già date nel passato da altri giudici per situazioni quanto più analoghe.
Un avvocato italiano in Inghilterra se non si prepara sul common law non può praticamente operare in uno studio legale. Spieghiamoci meglio. Se sei già laureato in legge puoi “trasformare” il tuo titolo attraverso un QLLT (Qualified Lawyers Transfer Test), un sistema gestito dalla Solicitors Regulation Authority (SRA) e che è composto da alcuni test da superare:
  • test di lingua inglese
  • un test a scelta multipla (MCT) che copre 11 aree diverse (istituzioni legali; diritto costituzionale; diritto penale; diritto commerciale; questioni fiscali; diritti umani; condotta professionale; diritto fondiario; equitable rights; personalità giuridica e strutture di business)
  • un test (OSCE) in cui si deve esaminare un vero e proprio caso legale.
Il discorso cambia se invece sei ancora a metà del tuo percorso giuridico e vuoi specializzarti per diventare un avvocato italiano in Inghilterra e magari anche fare pratica legale a Londra. In questo caso dovresti optare Graduate Diploma in Law (GDL) o a un Common Professional Examination (CPE) che ti permettono di ottenere tutte le nozioni necessarie e di specializzarti per il sistema legale anglosassone. Una volta terminato questo cammino dovrai decidere a quale “categoria” di avvocato iscriverti e quindi se essere un solicitor o un barrister. Cosa cambia?
La differenza fondamentale tra solicitor e barrister è che un solicitor è un avvocato che difende principalmente le persone in tribunale e un barrister è una sorta di procuratore che svolge principalmente attività legali fuori dal tribunale. Tuttavia, ci sono delle eccezioni in entrambi i casi. Puoi trovare maggiori approfondimenti a riguardo proprio qui oppure leggendo direttamente il nostro articolo su lavorare come avvocato a Londra. Una volta terminato il percorso accademico potrai iscriverti alla cosiddetta “pupillage” ossia a quello che stai cercando, la pratica legale a Londra della durata di un anno.

Pupillage: stage retribuito a Londra in uno studio legale.

Il pupillage farà in modo che tu sia il “pupillo” di un avvocato esperto che andrai ad affiancare per 12 mesi. I primi 6 mesi diventerai la sua ombra e seguirai tutti i suoi casi mentre negli altri 6 avrai maggiore autonomia. Esistono dei veri e propri siti web, dei portali in cui ti puoi candidare proprio per posizioni aperte di questo genere e sfruttarle come un vero e proprio stage retribuito a Londra nel settore legale. E’ chiaro che molte offerte ti permettono di intraprendere questo cammino a tue spese, ma cercando bene si possono trovare studi che danno il minimo e sindacale rimborso spese!
Uno dei siti da prendere come riferimento e da aggiungere ai preferiti è quello di LawCareers.net dove ogni giorno vengono postate offerte di lavoro per stage retribuito a Londra o per posizioni in società legali.
Se invece vuoi cercare uno stage retribuito a Londra in uno studio legale nella maniera più “classica” puoi farlo attraverso indeed. Se clicchi su questo link trovi anche la ricerca già impostata.
Al termine del percorso di “pupillato”, che potrai svolgere anche part-time, potrai avere maggiori possibilità di entrare in uno studio legale più rinomato e iniziare la tua carriera da avvocato italiano in Inghilterra.

Come viene visto un avvocato italiano in Inghilterra?

Prima di cadere in inutili luoghi comuni ti faccio subito un alert. E’ chiaro che se parti con l’intenzione di fare la pratica legale a Londra nella maniera più seria possibile, per diventare uno dei cosiddetti “avvocati con le palle” non avrai problemi di nessun tipo, ma se pensi invece di affrontare questo percorso, questo cammino, “tanto per fare curriculum” o “tanto per fare una prova in uno studio legale inglese, tanto male che va torno in Italia” sbagli e rientri sicuramente nel gruppi di avvocati italiani che viene visto come un fesso o come un ciarlatano. Londra è piena di studi legali di illustri nomi italiani che portano avanti il “made in Italy” anche nella giurisprudenza estera. Per cui se hai timori di questo tipo, fregatene e vai avanti ugualmente!
Come avrai avuto modo di vedere e di capire non è affatto facile diventare un avvocato a Londra. Se pensavi di optare per questa strada per farcela più facilmente dovrai rivalutare la tua scelta, ma se il tuo sogno è quello di convincere una giuria con le tue arringhe allora segui pure questo percorso. Ti consiglio anche una recente serie televisiva “Bull” un legal drama basato proprio su moderne tecniche di convincimento della giuria!

Se vuoi vivere a Londra e vuoi partire con la sicurezza di una stanza e di un lavoro, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: