Quale lavoro fare a Londra? Questa è sicuramente una domanda che viene in mente un po’ a tutte le persone che hanno in mente di trasferirsi e che non hanno un vero e proprio mestiere in mano. E’ chiaro infatti che se si è per esempio un dottore o un infermiere, si cercherà sempre di trovare lavoro in ospedale, ma se invece non si è ancora ben delineata la propria professionalità, allora la domanda è lecita.
Quali sono i fattori da prendere in considerazione in questi casi? Bisogna fare una serie di valutazioni: quali sarà il futuro del lavoro nel 2018? Quali saranno i cosiddetti lavori facili? Per quali basterà anche poca esperienza? Cerchiamo quindi di capire insieme come muoversi.

Quale lavoro fare a Londra: considerazioni generali

Prima di iniziare a valutare a livello pratico quali sono le professioni più richieste e in quali settori è più facile trovare lavoro nel 2018 a Londra, inizia a riflettere su un primo punto fondamentale: sai parlare bene inglese? Se la risposta è sì, allora nessun problema, ma in caso negativo ti consiglio di leggere il nostro articolo su come trovare lavoro a Londra senza conoscere l’inglese.

Detto ciò, diciamo che in generale per i mestieri più “classici” e “manuali” si trova sempre lavoro, ne abbiamo già parlato ad esempio per quanto riguarda elettricisti o muratori, ma il discorso vale anche per pasticceri e cuochi (qui ti invito a leggere le nostre recensioni su due ragazzi, Sherif e Mia che hanno trovato lavoro insieme a Living London Way). Se però non ti piacciono questi mestieri o non sai proprio da dove iniziare e sei un tipo più “smanettone”, quello che puoi fare è sicuramente puntare sul settore online. Sarà fondamentale in questo caso conoscere bene la lingua, ma uno dei trend del lavoro nel 2018 che continua a crescere è proprio quello del web. A cosa mi riferisco in particolare? Pensa a tutti i nuovi mestieri che sono nati negli ultimi anni: dal social media manager, al adv specialist. Queste sono per lo più professionalità gestite da giovani che hanno saputo lanciarsi su internet e crearsi un lavoro. Anche a Londra funzionano benissimo e anzi c’è una domanda anche più alta rispetto all’Italia dove si fa ancora un po’ fatica ad accettare l’innovazione (soprattutto per quanto riguarda le PMI). Quindi, in parole povere, se sei un esperto di web marketing puoi rientrare nella categorie dei cosiddetti lavori facili, proprio perché potrai fare richiesta sia presso web agency che verso società più grandi o addirittura metterti in proprio e perché no, in futuro, aprire una tua LTD.

Lavoro nel 2018 con poca esperienza

Se cerchi lavori facili a Londra a cui puoi accedere benissimo anche con poca esperienza, non aspettarti risposte molto differenti da altri portali. Se non hai molte capacità, skill tecniche, puoi iniziare sempre scegliendo i classici lavori manuali, dal fattorino ad attività di volantinaggio et similia. Quello che però puoi fare in più, se vuoi stare tranquillo anche sulla tipologia di contratto che riceverai e sullo stipendio, è di scegliere di usufruire dei nostri servizi per la ricerca di un impiego. Attraverso i nostri pacchetti, in particolare grazie al gold, potrai trovare facilmente lavoro nel 2018 anche con poca esperienza e in breve tempo. Dopo anni di esperienza infatti riusciamo a collocare con alte probabilità di successo tutti i ragazzi che si rivolgono a noi e a trovare lavori più che dignitosi a prescindere dal proprio background lavorativo.lavoro nel 2018

Quale lavoro fare a Londra? Ecco cosa non devi fare e perché non devi pensare ai lavori facili con un accezione sbagliata

Quello che è sbagliato in molti ragazzi è proprio il modo in cui si affronta la ricerca di un impiego. Sono sempre tanti infatti i ragazzi che sperano di andare a Londra e di fare tanti soldi trovando il lavoro dei loro sogni. Purtroppo però non è così e anche i posti migliori vanno guadagnati. Come? Dimostrando di essere capaci e di possedere delle competenze, ma anche di conoscere la lingua. Succede spesso infatti che giovani che cercano fortuna a Londra in realtà non conoscono neppure bene l’inglese, non sanno esprimersi adeguatamente e pretendono anche da neolaureati quali sono, mansioni non in linea con il proprio profilo professionale. Ecco quindi come in questi casi specifici è bene, almeno per i primi tempi, cercare di adattarsi a quello che offre il mercato, accettando solo per un periodo iniziale un lavoro che possa permettere non solo di fare pratica e di perfezionare la proprietà di linguaggio, ma anche che dia tempo parallelamente di formarsi e di ottenere delle qualifiche formative/professionali in terra inglese. Ecco perché quando si cerca quale lavoro fare a Londra, bisogna ragionare bene prima di prendere una decisione che potrebbe incidere nettamente sul proprio futuro.

Un ragazzo che fa il barista e parallelamente studia per conseguire un master in marketing, in inglese a Londra, verrà visto sicuramente  meglio da un’ipotetica azienda che sta selezionando giovani profili professionali! Bisogna quindi sfruttare l’esperienza estera al 100% e accettare l’idea di un primo sacrificio per avere maggiori benefici successivamente.

Ecco perché è importante fare tutte queste considerazioni per trovare lavoro nel 2018 a Londra anche con poca esperienza. Perché devi cercare di massimizzare i risultati e sfruttare al meglio questa opportunità all’estero!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: