È vero che lo stipendio medio a Londra, indipendentemente da quale lavoro si faccia, è più alto di quello degli italiani? E’ vero che la busta paga a Londra non ha tutte le trattenute che abbiamo in Italia? In questo articolo cerchiamo di vedere insieme quanto si guadagna a Londra, facendo diversi esempi elencando alcuni mestieri e quali sono le offerte di lavoro a Londra su cui è più facile candidarsi e farsi assumere.

 

Quanto si guadagna a Londra? Alcune considerazioni generali con degli esempi di stipendio medio a Londra.

Partiamo col dire che lo stipendio medio a Londra è commisurato al costo della vita inglese. Infatti, quello che si potrebbe scambiare come una stereotipo non lo è: tutto costa mediamente di più (attorno al 20-30%) rispetto all’Italia. Di conseguenza, fortunatamente, anche la busta paga a Londra è più alta proprio per far fronte a tutto ciò.
È altrettanto vero però che, se sei una persona furba e sai come muoverti,  non mancherà l’occasione per poter risparmiare su vari aspetti della vita quotidiana.
Non sempre vivere in una città costosa come Londra comporta spese incredibili e difficilmente gestibili. Per esempio, tempo fa ho fatto un video dove ti dimostro, con scontrino alla mano, quanto sia semplice fare la spesa a Londra spendendo solo 10£ la settimana. Ti consiglio di guardarlo.
Per avere un’idea ancora più precisa di quanto si guadagna a Londra ecco un riepilogo di diverse professioni con i corrispettivi salari:
ProfessioneSalario MinSalario Max
Cameriere / Waiter11.50017.000
Facchino / Porter10.00012.500
Manager Ristorante22.00030.000
Barman / Bartender15.00021.000
Capo Cameriere / Head Waiter16.00020.000
Cuoco / Chef15.00024.000
Head Chef / Capo Cuoco25.00035.000
Commesso10.00014.000
Fast Food10.00012.000
Web Designer20.00035.000
Bancario40.00055.000
Marketing Assistant22.00030.000
Marketing Manager30.00040.000

 

Tieni presente che ancora ad oggi, nel 2019 il rapporto euro/sterlina è a favore della moneta inglese. Un euro equivale a 0,90 sterline questo vuol dire che se guadagni 1000£ è come se stessi guadagnando 1117€.
In linea di massima possiamo dire che lo stipendio medio a Londra per chi lavora full time, quindi circa 40 ore a settimana si aggira attorno alle 1300£ mentre per chi lavora part-time, cioè attorno alle 20 ore settimanali, si attesta sulle 660£.
Ovviamente allo stipendio devi aggiungere i benefits che l’azienda ti propone al momento dell’assunzione. No, non sto parlando dei benefits per la disoccupazione ma di veri e propri surplus che ti faciliteranno la vita fintanto lavorerai per un’azienda piuttosto che un’altra.
I benefits più comuni che ti offriranno insieme all’assunzione sono:
  • 28 giorni di ferie pagate
  • Palestra
  • Sconti per alcuni ristoranti
  • Diversi piani pensionistici
  • Assicurazioni mediche e contro l’infortunio
  • Pasti pagati durante i turni di lavoro
  • Incentivi sulla produzione
  • Viaggi premio
Invece, una differenza sostanziale con l’Italia che va assolutamente annoverata è quella della paga minima. Mentre in Italia è determinata dalla tipologia di contratto (ad esempio se si viene assunti come stagista o come direttore) in Inghilterra viene determinata in base all’età della persona. Ecco un piccolo elenco riepilogativo che aiuta a chiarire meglio questo concetto.
Salario minimo garantito a partire da aprile 2019:
  • Apprendistato: 3,7£ l’ora;
  • 16-18 anni: 4,35£ l’ora;
  • 18-20 anni: 6,15£ l’ora;
  • 21-24 anni: 7,70£ l’ora;
  • 25 in su: 8,21£ l’ora.

Un lavoratore full time che ha più di 25 anni avrà quindi un aumento di stipendio annuale rispetto all’anno precedente, pari a 690£. Mica male, no?

Questi “minimi” salariali aumentano ogni anno visto che anche il caro vita è tendenzialmente sempre in crescita.
Se hai bisogno di risolvere alcuni dubbi a riguardo puoi contattare un Job Center a Londra o scrivere direttamente a noi.

Quali sono le offerte di lavoro a Londra dove si trova più facilmente lavoro?

Se stai cercando un lavoro rapidamente che ti permetta di avere una busta paga a Londra il più velocemente possibile, ecco alcune riflessioni che ti invito a fare.
A prescindere da quelle che sono le tue esperienze precedenti, il settore della ristorazione offre sempre moltissime possibilità, anche se non sai molto bene l’inglese. Puoi iniziare a lavorare come lavapiatti o come cameriere.
Se invece arrivi nella terra della regina, già un pò più linguisticamente qualificato e quindi già “parlante”, puoi anche pensare di fare il commesso o di candidarti per grosse catene del food come Pret a Manger.
Sempre su Living London Way abbiamo anche parlato di tutte le offerte di lavoro a Londra che puoi trovare optando per professioni più “manuali” per cui bisogna avere già un certo background e una buona dose d’esperienza.
Mestieri evergreen come l’idraulico e l’elettricista non passeranno mai di moda.

Se vuoi vivere a Londra e vuoi partire con la sicurezza di una stanza e di un lavoro, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

Come ti chiami? (richiesto)

Qual'é la tua email? (richiesto)

Come ci hai conosciuto? (richiesto)

Inserisci qui il tuo numero di telefono

Quante persone siete?

Che tipologia di stanza stai cercando?

Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

Il tuo messaggio

Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: