Se stai per diplomare o se hai finito la scuola, ti sarà capitato almeno una volta di pensare di vivere a Londra dopo il liceo e subito dar vita a tutta una serie di riflessioni. Quando si cominciano le scuole superiori, si immaginano i ragazzi del quinto anno, già maturi, già grandi, in grado di prendere delle sagge decisioni e di vivere una vita da veri uomini, ci si accorge poi crescendo, che avere diciotto anni non ti fa diventare automaticamente un uomo vissuto, anzi, i dubbi esistenziali si moltiplicano e devi capire per forza cosa vuoi fare della tua vita.

E’ questo infatti un periodo in cui si ascoltano più pareri e c’è sempre l’amico dell’amico che dice di voler lavorare a Londra dopo la maturità, perché in Italia c’è la crisi oppure perché lavorando, imparerà l’inglese benissimo. C’è chi non punta solo a Londra, ma pensa proprio di lavorare all’estero dopo la maturità, sperando di fare una fortuna (anche senza avere un piano ben delineato in mente) e poi c’è chi, parla direttamente di affrontare l’ università a Londra, un po’ per sentirsi più figo, un po’ per avere più opportunità.

Ma quali sono le corrette riflessioni che bisogna fare prima di pensare di vivere a Londra dopo il liceo? Come bisogna prepararsi nel caso si decida di trasferirsi? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Vivere a Londra dopo il liceo.

Sei sicuro di voler vivere a Londra dopo il liceo? Per prima cosa valuta e chiediti effettivamente se questa è una decisione che hai partorito tu di tua spontanea volontà o se ti è stata fatta un inception da familiari, amici e conoscenti.
Per vivere a Londra dopo il liceo devi contare su due aspetti fondamentali: avere un lavoro ed avere una casa.

Come pensi di sopravvivere altrimenti? Ma soprattutto, qual è il tuo scopo se pensi di vivere a Londra dopo il liceo? Vuoi rimanerci e vuoi stabilirti lì oppure vuoi semplicemente prenderti un anno “sabatico”, per imparare la lingua e tornare in Italia più skillato? E in questo caso, lo faresti per poi buttarti nella carriera accademica o potresti valutare di fare l’università a Londra? Mi rendo conto che sono tante domande, ma prima di fare un passo del genere è opportuno che tu faccia le dovute valutazioni.

Quindi le strade da scegliere sono tre:

  • Lavorare a Londra dopo la maturità
  • Università a Londra
  • Lavorare all’estero dopo il diploma e parallelamente studiare

Lavorare a Londra dopo la maturità: ecco la “to do list”.

Se hai deciso di lavorare a Londra dopo la maturità devi prima di tutto trovare un impiego e un alloggio come già accennato. Sai come fare? Se pensi di trovare lavoro online, fai attenzione perché è pieno di annunci fuffa, specchietti per le allodole. Piuttosto affidati a dei servizi professionali come quelli di Living London Way per essere sicuro di trovare un buon lavoro in linea con le tue, minime capacità.università a londra

Se stai cercando delle testimonianze di “chi ce l’ha fatta”, guarda il video di questa ragazza:

Il secondo discorso è quello dell’alloggio. Sei mai stato a Londra? Se è la prima volta e stai valutando questo “approccio” comodamente da casa, da dietro il tuo pc, conviene forse che tu ti serva di servizi ad hoc per ottimizzare e velocizzare l’intero processo, perché ci sono davvero un mare di informazioni e di annunci e imparare a filtrarli correttamente potrebbe diventare a tutti gli effetti un lavoro. Se non vuoi quindi passare l’anno “sabatico” all’estero, ricercando il miglior affare, optare per questa soluzione potrebbe essere particolarmente conveniente.

Università a Londra: opportune valutazioni per chi vuole lavorare a Londra dopo la maturità.

L’università a Londra dà sicuramente un prestigio sociale ed accademico differente anche da una privata italiana come la Bocconi o la LUISS. Solo a Londra si contano almeno 20 università, di cui alcune di queste sono tra le più importanti a livello mondiale. Accedervi non è facile, sia per i prerequisiti tecnici, come ad esempio essersi diplomati al liceo con una votazione di almeno 95/100 sia per i “requisiti finanziari”. Università di questi livelli possono arrivare a costare anche 20.000 sterline l’anno! Uno di queste è per esempio l’Imperial College, ottava al mondo tra le migliori università, è famosa per la sua formazione in ambito ingegneristico e di scienze naturali. Qui oltre alla votazione già citata, c’è anche bisogno di avere dei voti attorno al 9 in materie scientifiche!

vivere a londra dopo il liceo

Al di là di questo discorso, puoi trovare università a Londra specializzate in qualunque disciplina per cui, se hai davvero voglia di studiare a Londra, ma soprattutto se possiedi anche le risorse finanziarie, non c’è proprio nessun problema.

Il discorso cambia invece se devi anche mantenerti e soprattutto se non conosci bene l’inglese e vuoi lavorare e studiare contemporaneamente. A quel punto è importante che tu rifletta adeguatamente sul corso di studi che andrai a prendere e sulle tue reali capacità!

Una soluzione rivolta in particolare agli studenti lavoratori è quella offerta per esempio dalla Birkbeck University, che propone corsi di studio part-time rivolti a chi non vuole o non può rinunciare ad un impiego, mentre studia e pensa a formarsi anche attraverso un percorso accademico. Le lezioni infatti si svolgono dalle 18 alle 21 e si possono seguire o full time (quindi per 3-4 sere) o un part time (quindi 2-3 sere). Per essere ammessi bisognerà però certificare le proprie competenze di lingua inglese attraverso il test IELTS (con voto 6.5). Tra l’altro anche questa università ha un primato: il 95% dei suoi studenti laureati trova un impiego entro 6 mesi dalla laurea.

Un’altra interessante alternativa si può trovare nella “Open University” l’università telematica più rinomata a livello mondiale e che conta più di 250mila studenti, di cui 15 mila fuori dal Regno Unito.

E’ un’ottima alternativa dedicata a tutti quelli che vogliono lavorare e studiare liberamente, senza il bisogno di recarsi per forza in sede. Flessibilità è la parola chiave che descrive al meglio questa università a Londra. L’Open University è stata scelta anche da molti italiani che hanno iniziato a formarsi e ad imparare la lingua inglese a distanza e che si sono poi trasferiti definitivamente a Londra negli anni successivi.

SalvaSalva

SalvaSalva

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: