Archivi mensili: Maggio 2016

Avvocato a Londra: come lavorare negli studi legali inglesi

Per lavorare come avvocato in Inghilterra non è necessario conseguire una laurea in giurisprudenza nel Regno Unito. Il primo passo per entrare a far parte di uno studio legale britannico, infatti, prevede l’ essere in possesso di una laurea triennale di qualsiasi tipo conseguita in una qualsiasi università della Comunità Europea. Il secondo passo prevede l’ iscrizione al “Graduate Diploma in Law”  (GDL), un corso della durata di nove mesi (da gennaio a settembre o da settembre a giugno) che fornisce la basi del diritto inglese. A Londra le istituzioni più conosciute sono il College of Law e la BPP Law School.  Una volta conseguito il GDL, uno studente europeo si classifica a livello giuridico, nella stessa posizione di chi si è laureato in giurisprudenza in Inghilterra e può decidere se intraprendere la carriera di barrister o solicitor. barrister discutono i casi in tribunale mentre i solicitor preparano la causa insieme ai clienti e poi passano la documentazione ai barrister per la discussione. In ambedue i casi, per ottenere la qualifica è necessario seguire alcuni percorsi che cercheremo ora di descrivere.

Leggi!

Camden Town: mercati, musica, cibo e tanto altro da scoprire.

Camden Town divenne un’ area residenziale nel 1790, ma soltanto dopo lo sviluppo del Grand Union Canal e il miglioramento delle ferrovie e del sistema dei trasporti  divenne una vivace parte di Londra. Oggi turisti e residenti si recano qui alla ricerca di tesori nei mercati, per passeggiare lungo il Regent’s Canal, per assaporare le cucine di tutto il mondo e per ascoltare musica dal vivo. Molte presone famose, tra cui Dylan Thomas, Walter Sickert e Amy Winehouse, hanno fatto di Camden il loro luogo in cui vivere.

Leggi!