Idee per il pranzo di Natale: pranzo in stile inglese per amici e familiari

Condividi con i tuoi amici!

Indice

  1. Pranzo di Natale in Inghilterra.
  2. Colazione di Natale secondo le tradizioni inglesi.
  3. Uova strapazzate con salmone su cornetto arrostito.
  4. Le migliori ricette per la cena di Natale conveniente e divertente.
  5. Un bel bicchiere di Mulled Wine e frutta secca tostata.
  6. Cavoletti di Bruxelles con pancetta e castagne.
  7. Polpettone con albicocche e pistacchi.
  8. Dolci inglesi perfetti per il giorno di Natale.
  9. Come realizzare il Christmas pudding?

Il pranzo di Natale è un momento particolarmente sentito un pò da tutti noi e, senz’altro, rappresenta un momento speciale per riunirsi con i propri cari. Ma come viene trascorso il Natale a Londra e quali sono le tradizioni natalizie inglesi? Devi sapere che il Natale in Inghilterra è festeggiato proprio come in Italia. L’abbondanza di cibo e leccornie la fa da padrona. Ciò che cambia è però il menù di natale che, giustamente, rispecchia tutte le tradizioni inglesi. Se vuoi scoprire, quindi, cosa si mangia a Natale in Inghilterra, non ti resta che leggere fino alla fine questo articolo. Troverai alcune ricette facili da realizzare partendo dalla colazione per giungere fino al dolce. Insomma, abbiamo pensato proprio a tutto.

Le migliori tradizioni inglesi.

Pranzo di Natale in Inghilterra.

Il Natale è un momento per la famiglia, gli amici e le celebrazioni. Festeggiare con i propri cari può essere fatto in molti modi, ma tutti concordano sul fatto che la cosa più tradizionale da fare sia organizzare una cena di Natale. Ciò significa che il 25 dicembre dovrai fare un po’ di shopping per tutti gli invitati alla tua festa per preparare un cenone con i fiocchi! Se vuoi seguire le tradizioni inglesi, sappi che avrai a tua disposizione un sacco di alternative, quindi niente paura.

Devi sapere che con l’avvicinarsi delle vacanze di Natale, gli inglesi iniziano a prepararsi tirando fuori le loro decorazioni e tanto (ma davvero tanto) cibo. Noterai che la cena di Natale inglese è diversa dalla nostra in molti modi, ma è in gran parte simile nella durata. Il pranzo inizia nel primo pomeriggio e dura fino a tarda sera, posizionato sul tavolo come segnaposto ci sono Christmas Crackers che vengono spezzati in due prima di sedersi e all’interno dei quali puoi trovare sorprese come piccoli giocattoli o bigliettini di auguri.

Per non ammazzarti di fatica, un’opzione che potresti prendere in considerazione per il cenone di Natale di quest’anno è preparare alcuni dei piatti tradizionali, come tacchino freddo, prosciutto, paté o pollo all’aglio con verdure. Il vantaggio di queste portate è che possono essere tutte preparate con largo anticipo e vengono servite fredde.

Il piatto principale sarà, invece, servito caldo e può essere qualsiasi cosa, dal tacchino o oca arrosto al carré di agnello con salsa alla menta o patate arrosto croccanti.

Il tacchino, farcito con nocciole tostate e accompagnato da purè di patate, è una parte fondamentale della cena di Natale a Londra. Uno dei tanti gusti tipici della tradizione inglese che ricorrono più frequentemente durante il pranzo natalizio è quello della salsa agrodolce di mirtilli rossi (la Cranberry). Questa “marmellata” è fatta con le bacche acide dei mirtilli, le quali vengono poi addolcite naturalmente e trasformate in una salsa dal sapore dolce e allo stesso tempo speziato.

Un altro inconfondibile sapore del tipico Natale inglese è quello del Bread Sauce  che è una salsa a base di latte e pangrattato (con l’aggiunta di cipolla, noce moscata e pepe), che comunemente viene servita con pollo, tacchino arrosto salsicce o bacon.

In questo articolo, però, non parleremo delle solite ricette natalizie inglesi, ormai sdoganate qui e lì su internet.

Nei prossimi paragrafi ti presenteremo una varietà di piatti super semplici da realizzare, con ingredienti facili da acquistare e che rispettano la tradizione inglese.

Questa immagine mostra una tavola apparecchiata per una cena di Natale. In primo piano c’è un grande tacchino farcito e cotto al forno, calici di vino rosso e candele accese per rendere più accogliente l'atmosfera. Sullo sfondo un albero di Natale e champagne.
Deliziosa ricetta per la colazione inglese

Colazione di Natale secondo le tradizioni inglesi.

Preparare una colazione calda e invitante per i bambini e il tuo partner è sicuramente una delle idee vincenti per render la mattina di Natale un momento speciale. Il profumo che arriva dalla cucina poco prima della colazione di Natale può essere un ottimo modo per far entrare tutti i familiari nel pieno dello spirito della festa. Il Natale è un tradizionale momento di festa e condivisione. È l’occasione perfetta per le famiglie per riunirsi, mangiare e godersi la compagnia reciproca. La maggior parte delle famiglie in Gran Bretagna fa un’abbondante colazione la mattina di Natale. Molte persone bevono zabaione o cioccolata calda con caffè o tè per riscaldarsi prima di uscire per godersi il freddo (e con un pò di fortuna anche la neve).

Di seguito ti spiegheremo come preparare la tua colazione di Natale in maniera unica ed originale utilizzando le uova strapazzate, il salmone ed un croissant.

Tutti ne saranno entusiasti.

Uova strapazzate con salmone su cornetto arrostito.

Questa ricetta è davvero facile da preparare e siamo sicuri che piacerà a tutti (a patto che piaccia il salmone).

Questi sono gli ingredienti di cui avrai bisogno:

  • Cornetto al burro (lo puoi comprare anche al bar sotto casa);

  • Sale e pepe;

  • Salmone affumicato;

  • Uova;

  • Erba cipollina;

  • Burro;

  • Panna fresca.

Prima di tutto poggia su un tagliere il cornetto al burro e taglialo a fettine (ogni fetta deve essere almeno larga un dito). Aggiungi un pò di sale e pepe in base al tuo gusto.

Nel frattempo metti a riscaldare una padella a fuoco basso, e quando è abbastanza calda poggia al suo interno le fettine realizzate dal cornetto al burro. Non c’è bisogno che tu aggiunga dell’olio in quanto all’interno del cornetto è presente il burro che a contatto con il calore della padella si scioglierà facendo arrostire il cornetto senza farlo attaccare.

Dopo qualche momento, noterai che si è fatta una bellissima crosticina. A questo punto gira il cornetto e fai arrostire anche l’altra parte. Inizierai a sentire un odore incredibile, qualcosa che si avvicina molto all’odore dei waffle appena sfornati.

Appena le fettine di cornetto al burro sono state tostate per bene, levale dalla padella e riponile in un piatto. Se a colazione siete in 4, puoi mettere una fettina in ogni piatto, se invece vuoi abbondare, puoi metterne 2 (ma considera che poi c’è il pranzo di Natale e sarebbe un peccato non arrivare a tavola con appetito).

A questo punto, prendi delle belle fettine di salmone affumicato (smoked salmon) e stendile sul cornetto tostato ricoprendolo completamente.

Ora è arrivato il momento delle uova strapazzate (scrambled eggs).

Apri 2 uova in una pentola di medie dimensioni ed aggiungi una bella fetta di burro tagliata a pezzetti. Quello che vogliamo ottenere è una buonissima cremina, quindi, almeno in questo giorno, non pensare alla dieta ma alla bontà del piatto che stai per realizzare, pertanto, non risparmiarti con il burro.

Metti la pentola sul fuoco (la fiamma deve essere bassa) ed incomincia a mescolare senza mai fermarti. Appena il burro si è sciolto noterai il formarsi di una crema a dir poco deliziosa. Generalmente le scrumbled eggs (uova strapazzate all’inglese) sono pronte in circa 30 secondi. Passati questi brevi secondi prendi una spatola in silicone e raccogli dal bordo della pentola tutti i pezzettini di uovo attaccati sul fondo e sul bordo così da non sprecare nulla di questa succulenta colazione.

Arrivati a questo step, leva la pentola dal fuoco, aggiungi un’altra fettina di burro, sale e pepe quanto basta e ritorna a mescolare.

Porta nuovamente la pentola sul fuoco per circa 10 secondi ed aggiungi un pò di panna fresca e mescola velocemente. La panna serve per non solo per donare ulteriore cremosità al composto ma anche non far cuocere le uova come se fosse una frittata.

Una volta tolta la pentola dal fuoco, aggiungi un pò di erba cipollina.

Il risultato sarà una crema d’uovo spaziale.

Ottenuto questo magnifico uovo strapazzato, versalo sul salmone affumicato e sul cornetto al burro. Vedrai che, se hai seguito tutti i passaggi indicati, rimarrai davvero a bocca aperta.

Scrumbled eggs and smoked salmon” la migliore colazione nel pieno rispetto delle tradizioni natalizie in Inghilterra.

Non preoccuparti del budget.

Le migliori ricette per la cena di Natale conveniente e divertente.

Conclusa la parte relativa alla colazione, è venuto il momento di approfondire la questione del cenone di Natale (indipendentemente che tu scelga di farlo la mattina del 25 o la sera del 24 dicembre).

Di seguito troverai le nostre proposte per la cena di Natale di quest’anno. Sappiamo quanto un evento del genere possa essere costoso in termini economici, soprattutto se si hanno molti ospiti. Quindi non preoccuparti. Abbiamo selezionato per te una gamma di squisiti piatti tradizionali inglesi, tutti a prezzi ragionevoli e dal gusto incredibile.

Il Vin brulé inglese.

Un bel bicchiere di Mulled Wine e frutta secca tostata.

Il Mulled Wine, da noi più comunemente conosciuto come Vin Brulé, è un classico da abbinare ai piatti natalizi inglesi.

Prima di tutto bisogna versare il vino in una pentola per poi riporla sul fuoco a fiamma bassa.

A questo punto, per dare un sapore unico al Mulled Wine, ti servirà un panno di stoffa nel quale riporre:

  • Baccelli di cardamomo (sono incredibilimente aromatici dai toni piccantelli);

  • Un pizzico di chiodi di garofano (per donare al Vin Brulé un sapore dolce);

  • Un paio di fiori di anice stellato;

  • Un bastoncino di cannella;

  • Un gambo di citronella.

Tagliato a pezzettini il gambo di citronella e aggiunti tutti gli ingredienti appena mensionati, avvolgi il panno di stoffa e legalo per bene con uno spago da cucina. Il risultato dovrebbe sembrare come una bustina del thé ma di grandi dimensioni.

Immergi il sacchetto con gli aromi nella pentola con il vino (che nel frattempo sta continuando a riscaldarsi lentamente).

Ora prendi un’arancia e con un pelapatate sbucciala leggermente ricavando delle piccole sfoglie. Poi tagli a spicchi l’arancia e, una volta completato il processo, metti il tutto (compreso le sfoglie di arancia) nella pentola insieme al vino e al sacchetto aromatizzato.

Aggiungi nella pentola un cucchiaio di zucchero di canna e un pò di zenzero sciroppato (stem ginger).

Ora non ti resta che lasciare in infusione il tutto per almeno 5 minuti a fuoco lento. Attenzione a non far bollire il vino altrimenti la parte alcolica evaporerà.

Come stuzzichino da servire insieme al Mulled Wine durante il Natale in Gran Bretagna si è soliti offrire la frutta secca tostata.

In questa foto, vengono mostrate le mani della ragazza che tengono un bicchiere di vin brulè. All'interno del bicchiere ci sono bucce d'arancia, 2 bastoncini di cannella e 2 fiori di anice stellato. La ragazza è vicino a un albero di Natale sotto il quale ci sono dei regali, delle pigne e dei biscotti.

Se vuoi ricreare il tipico pranzo di Natale inglese, per ricreare il cestino di frutta secca tostata dovrai mettere in una padella a fuoco basso:

  • Noci;

  • Mandorle;

  • Nocciole;

  • Pistacchi.

Appena la frutta secca incomincerà a tostarsi, rilascerà il suo olio naturale. A questo punto aggiungi un paio di pizzichi di sale e continua a far tostare il tutto lentamente. Appena la frutta secca incomincia a cambiare colore, aggiungi un cucchiaino di pepe di Caienna e mezzo cucchiaino di paprica dolce.

A questo punto vedrai che l’olio rilasciato dalla frutta secca assorbirà tutti gli aromi appena aggiunti. Mescola il tutto e, quando gli aromi si saranno ben assorbiti, aggiungi un paio di foglie di rosmarino e falle dorare leggermente.

Ora non ti resta che adagiare la frutta secca nel piatto e versare in una bella tazza il Mulled Wine con qualche fettina di arancia cotta. Il risultato sarà davvero eccezionale.

I Brussels Sprouts se cucinati bene sono deliziosi.

Cavoletti di Bruxelles con pancetta e castagne.

Quando sono cucinati per bene, I Cavoletti di Bruxelles (in inglese si dice Brussels Sprouts) sono deliziosi.

Metti una pentola con acqua salata sul fuoco e falla bollire. Sbuccia i cavoletti, asporta la parte inferiore e tagliali a metà. Una volte che li hai tagliati tutti e l’acqua sul fuoco ha iniziato a bollire, immergili nella pentola per 2 minuti.

Taglia a fettine spesse la pancetta affumicata asportando la cotenna. Una volta fatto ciò, continua a tagliarla a listarelle.

Ora metti una padella su fuoco ed aggiungi insieme alla pancetta anche un cucchiaino di olio di oliva. Per rendere più saporito il tutto aggiungi, in base al tuo personale gusto, un pò di sale e di pepe.

Appena la pancetta incomincia a rosolarsi per bene, scola i Cavoletti di Bruxelles e  mettili nella padella e falli tostare.

A questo punto è arrivato il momento delle castagne. Puoi cucinarle come meglio credi (sul camino, al forno, o se vuoi acquistarle già cotte, ti consigliamo di comprare le “Castagne del Prete”).

Devi sapere che le castagne daranno un sapore dolce al piatto che stai per preparare, quindi per non sbilanciare i sapori il consiglio è di non aggiungere le castagne troppo presto in padella (anche perché perderebbero anche la loro piacevolissima croccantezza ).

Quindi apri le castagne e tritatele grossolanamente. Fatto ciò, aggiungile alla padella.

Dieci secondi prima di togliere la padella dal fuoco, grattugia la scorza di un limone e poi aggiungi il succo di un limone. Vedrai che il risultato lascerà tutti a bocca aperta e tutti saranno sbalorditi della tua innegabile genialità in cucina.

Questa foto mostra un vassoio pieno di cavoletti di Bruxelles con pancetta grattugiata.
Lascia a bocca aperta i tuoi ospiti.

Polpettone con albicocche e pistacchi.

Una volta servito quello che per noi è il corrispettivo del primo piatto, anche in Inghilterra si usa servire una seconda portata (in genere a base di carne). Il cibo natalizio inglese è molto ricercato e, senza ombra di dubbio, predilige la qualità di pochi ingredienti ma eccezionali in termini di sapore e gusto, piuttosto che la quantità di ingredienti ma di scarsa qualità.

Un secondo di carne perfetto per un natale inglese è il polpettone con albicocche e pistacchi (si, hai letto proprio bene). Il primo consiglio è quello di preparare questo piatto delizioso almeno 1 giorno prima di Natale. Il polpettone inglese è davvero facile da realizzare e risulta piuttosto anche economico dal punto di vista degli ingredienti utilizzati. La cosa meravigliosa è che quando impiatterai il tutto, sembrerà un secondo di carne da ristorante stellato e tutti gli invitati al cenone natalizio rimarranno a bocca aperta.

Prima di tutto riponi la carne di maiale macinata in un recipiente fondo e aggiungi sale e pepe quanto basta. Incomincia a mescolare facendo si che sia il sale che il pepe possa raggiungere ogni parte del macinato in maniera uniforme.

A questo punto prendi una grattugia ed una mela rossa (puoi scegliere la mela che più ti piace) ed incomincia a grattugiarla all’interno del macinato di carne.

Generalmente la carne di maiale macinata (che in inglese si chiama stuffing) viene cucinata insieme al tacchino di Natale e a vari condimenti, ma in questo caso, siccome la preparazione avviene a parte, aggiungiamo la mela grattugiata sin dal principio (ancor prima di inserire il tutto in forno) proprio per donare maggiore sapore al nostro composto di carne.

La cosa meravigliosa è che il sapore della mela di sposa perfettamente con la carne di maiale donandole, tra l’altro, un ottimo gusto lievemente dolce.

Adesso, per donare al composto di carne un’ulteriore nota fruttata, prendi una bella manciata di albicocche secche e tagliale a listarelle. Appena completato il processo, aggiungile nel recipiente con lo stuffing (la carne di maiale macinata con la mela).

Fai la stessa cosa prendendo una bella mancata di pisitacchi sgusciati. Fai attenzione a non tagliare i pistacchi in pezzettini troppo piccoli altrimenti, quando assaporerai questo magnifico polpettone, non sentirai la croccantezza del pistacchio sotto i denti.

Ora è il momento di mescolare per bene tutto il composto realizzato.

Una volta mescolato tutto, aggiungi un pò di buccia di limone grattugiata. L’aggiunta di questo ingrediente è fondamentale in quanto dona al piatto, grazie al sapore rilasciato dai suoi oli essenziali, un sapore di cedro vivace e fresco.

A proposito di freschezza, trita finemente un po’ di prezzemolo e aggiungilo al composto, mescolando energicamente. L’equilibrio di questi sapori delicati si sposa perfettamente con il maiale.

A questo punto è il momento di iniziare a dare forma al polpettone inglese.

Prendi un foglio di carta argentata e mettilo su un tavolo. Aggiungi qualche goccia di olio d’oliva e spalmalo su tutto il foglio per evitare che il polpettone si attacchi.

Ora prendi un bel pò di foglie di salvia e mettine di 2 in 2 (con la punta rivolta una verso l’altra e lievemente sovrapposta) in modo tale che tu possa stendere su di esse il composto di carne macinata. Le foglie di salvia ti serviranno per arrotolare il tuo polpettone e il procedimento sembrerà quasi come quando si rullano i sigari. Ricorda che chi vuole cucinare bene, non solo deve preparare dei piatti squisiti, ma deve anche presentali in maniera originale e gradevole alla vista. Per questo motivo, è importantissimo che presti estrema attenzione a questo procedimento senza andare di fretta.

Una volta stese tutte le foglie di salvia sulla carta argentata, aggiungi un pizzico di sale e pepe.

Finalmente è arrivato il momento di prendere il composto di carne trita e di adagiarlo sulle foglie di salvia. Non esagerare con le quantità perché, per il momento, dovrai riporre solo una metà del polpettone creando un incavo lungo quanto tutto il composto di carne macinata.

Ti starai domandando il perché di questo incavo e rimarrai sorpreso dal leggere che in questa linea in basso rilievo dovrai adagiare una salsiccia (secondo le usanze inglesi la salsiccia è piccante, ma se non ti piacciono i sapori forti, puoi usare la salsiccia che più ti piace). Per una questione di praticità la tipologia di salsiccia consigliata (indipendentemente dalla piccantezza) è la cervellatina.

A questo punto prendi il resto della carne macinata e chiudi la salsiccia (sono ottime anche le merguez) all’interno del composto. Quando avrai realizzato un bel salsiccione di carne macinata, solleva delicatamente la carta argentata e girala attorno al composto facendo in modo che le foglie di salvia si attacchino su di essa.

Sfruttando sempre la carta argentata potrai donare maggiore compattezza al composto di carne realizzato e, perché no, anche una forma più gradevole (dovrebbe avere una forma cilindrica). Per fare ciò ti basterà chiudere la carta argentata alle due estremità in modo tale che da essa non fuoriesca la carne macinata. Vedrai che il risultato sarà eccezionale.

Dopo aver controllato che sul composto si sono attaccate per bene tutte le foglie di salvia, riavvolgi delicatamente il foglio di carta argentata e conserva il tutto in frigo per almeno 1 giorno.

Il giorno del pranzo di Natale non dovrai fare altro che levare il composto dalla carta argentata e cuocerlo nel forno a 200 gradi per 40 minuti. Una volta pronto, lascia riposare il polpettone inglese fuori dal forno per qualche minuto e poi taglialo a fette.

Viene mostrato un tagliere pieno di fette di polpettone inglese e alcune polpette rotonde. Ai lati del tagliere ci sono confettura di mirtilli e salsa agrodolce all'arancia. Sul polpettone inglese preparato per il pranzo di Natale ci sono anche foglie di salvia per la decorazione.
I dolci della tradizione inglese.

Dolci inglesi perfetti per il giorno di Natale.

Il Natale è un momento di eccitazione e gioia per molte persone e il cibo è senza dubbio una parte importante di questa dolce ricorrenza. È tempo di stare con la famiglia e di condividere bei momenti con tutti quelli che ami.

Assaporare le deliziose prelibatezze natalizie può anche riportare alla mente momenti passati: le immagini, i suoni, i sapori e gli odori che si intrecciano nei ricordi della festa che per noi è la più bella dell’anno. Ci sono alcuni dolci e piatti della tradizione natalizia inglese che sono davvero eccezionali e, contrariamente a quanto ci si aspetterebbe dallo stereotipo britannico, fanno davvero venire l’acquolina in bocca.

Il dolce più famoso di Natale è il Christmas pudding, una torta di frutta secca cotta a vapore e poi ricoperta di Brandy o crema al limone. Questo dolce è fatto con uova, frutta candita e uvetta ed il tutto è aromatizzato alla perfezione con cannella, zenzero, noce moscata e rum. Il liquore darà a questo delizioso piatto una marcia in più rendendolo sicuramente ancora più saporito!

Con una piccola vena nostalgica, possiamo dire che il Christmas pudding è uno degli ultimi sapori rimasti autentici della cucina tradizionale inglese. Viene generalmente realizzato in una forma rotonda e poi tagliato a fettine all’interno delle quali è nascosta una monetina di cioccolata. Secondo la tradizione inglese, chi tra i commensali troverà la monetina di cioccolato, sarà fortunato per tutto il resto dell’anno.

Con questa ricetta non si scherza! Quella che ti stiamo per proporre è la stessa ricetta che le famiglie inglesi usano da generazioni per creare un dolce ricco e dal sapore non solo deciso, ma anche incredibilmente avvolgente.

La ricetta tramandata da generazioni

Come realizzare il Christmas pudding?

  • 150 g uvetta sultanina

  • 150 g uvetta di Corinto

  • 150 g zucchero di canna

  • 125 g mollica di pane

  • 110 ml rhum o cognac

  • 25 g mandorle (tritate)

  • 50 g fichi secchi (a pezzetti)

  • 50 g albicocche disidratate (a pezzetti)

  • 50 g cedro candito

  • 20 g ciliegia candita

  • 1/2 bicchiere di birra (meglio se scura)

  • 150 g farina

  • 200 g strutto

  • 4uova

  • 1 cucchiaio di melassa

  • 1 limone o arancia

  • q.b. cannella in polvere

  • q.b. noce moscata

  • 20 g zenzero in polvere

  • q.b. pepe

  • sale (quanto basta)

In una ciotola versate del rum o del cognac e della birra e aggiungete tutta l’uvetta, i fichi secchi, le albicocche, il cedro e le ciliegie.

Aggiungi nella ciotola la scorza grattugiata e il succo d’arancia (o limone, se ti piace) e mescola. Lascia riposare il composto per 12 ore.

Rompi le uova in un’altra ciotola bella capiente, sbattile con lo zucchero, quindi aggiungi tutte le spezie. Dovrai usare una bella grattugiata di noce moscata, la cannella, un po’ di zenzero e un pò di pepe per accendere le tue papille gustative.

Aggiungi nella ciotola la melassa e la mollica.

Versa nella ciotola la frutta secca, quindi aggiungi le mandorle tritate e altri 30 ml di rum (o cognac) per amalgamare il composto.

Infine aggiungi la farina, lo strutto, il sale e un altro po’ di pepe.

Imburra uno stampo da zuccotto, versaci il composto e livellalo, poi lascialo rapprendere per qualche minuto.

Ora taglia un disco di carta da forno del diametro pari a quello dello stampo. Stendi un sottile strato di burro o spray da cucina su un lato e metti il disco, capovolto sullo stampo non dimenticando di mettere il lato imburrato contro l’impasto.

Per esser certi di contenere il tutto e non fare un macello durante le fasi della cottura, ti consigliamo di utilizzare anche un secondo foglio di carta da forno e di fissarlo bene con dello spago da cucina.

Assicurati di prendere abbastanza tempo per sigillare le cose in modo bello e stretto! Copri l’intero piatto con un foglio di alluminio, e crea due pieghe sui lati che fungeranno da sfoghi di vapore durante la cottura a bagnomaria.

Ora riempi una pentola con acqua e scaldala finché non è calda. La temperatura ottimale dell’acqua dovrebbe aggirarsi sui 160°. Fai attenzione alla grandezza della pentola che vorrai utilizzare perché dovrà essere abbastanza grande da contenere lo stampo che sarà ricoperto d’acqua almeno di 1/3.

Lasciare cuocere il composto a bagnomaria per 4-6 ore.

Completata la cottura, metti via la torta e aspetta 48 ore prima di servirla.

In questa immagine, c'è un Christmas pudding preparato per il pranzo di Natale. Questo dolce tipico inglese, da un lato, è già stato aperto per mostrare il ripieno all'interno. Il Christmas pudding è posto in un piatto bianco con bordi dorati e su un tavolo rosso. A scopo puramente scenografico, sulla torta vengono adagiate 3 foglie di Pungitopo.

Questo articolo è un riassunto dei piatti tipici del Natale inglese. È scritto dal punto di vista di uno straniero che vive in Inghilterra da tanti anni ma che ama profondamente la cucina, specialmente se fortemente legata alla tradizione del territorio.

Spero che questo articolo ti dia un’idea di cosa mangiano gli inglesi di solito il 25 dicembre!

Se vuoi vivere a Londra e vuoi partire con la sicurezza di una stanza e di un lavoro, compila il modulo di contatto qui sotto ed in meno di 24 ore riceverai una risposta dettagliata.

    Come ti chiami? (richiesto)

    Qual'é la tua email? (richiesto)

    Come ci hai conosciuto? (richiesto)

    Inserisci qui il tuo numero di telefono

    Quante persone siete?

    Che tipologia di stanza stai cercando?

    Inserisci la data in cui vorresti prendere possesso dell'alloggio (richiesto)

    Il tuo messaggio

    Gli uffici di Living London Way sono aperti solo ai proprietari degli immobili. Come avrai letto sicuramente tra le pagine di questo sito la nostra attività eroga un servizio di ricerca alloggio totalmente gratuito pertanto i ragazzi che aiutiamo nella ricerca di una stanza non rappresentano per noi i reali clienti. Lavoriamo per te.

    Dicci cosa ne pensi
    0Mi piace0Adoro0Haha0Wow0Triste0Arrabbiato

    About Author